Ultime notizie

Ultime notizie ed eventi dalla pagina Facebook dell'Associazione Librarsi

"Ho letto moltissimi libri, ma ho dimenticato la maggior parte di essi. Ma allora qual è lo scopo della lettura?"
Fu questa domanda che un allievo una volta fece al suo Maestro.
Il Maestro in quel momento non rispose. Dopo qualche giorno, però, mentre lui e il giovane allievo se ne stavano seduti vicino ad un fiume, egli disse di avere sete e chiese al ragazzo di prendergli dell'acqua usando un vecchio setaccio tutto sporco che era lì in terra.
L'allievo trasali, poiché sapeva che era una richiesta senza alcuna logica.
Tuttavia, non poteva contraddire il proprio Maestro e, preso il setaccio, iniziò a compiere questo assurdo compito. Ogni volta che immergeva il setaccio nel fiume per tirarne su dell'acqua da portare al suo Maestro, non riusciva a fare nemmeno un passo verso di lui che già nel setaccio non ne rimaneva neanche una goccia.
Provò e riprovo' decine di volte ma, per quanto cercasse di correre più veloce dalla riva fino al proprio Maestro, l'acqua continuava a passare in mezzo a tutti i fori del setaccio e si perdeva lungo il tragitto.
Stremato, si sedette accanto al Maestro, è disse: "Non riesco a prendere l'acqua con quel setaccio. Perdonatemi Maestro, è impossibile e io ho fallito nel mio compito"
"No -- rispose il vecchio sorridendo -- tu non hai fallito. Guarda il setaccio, adesso è come nuovo. L'acqua, filtrando dai suoi buchi lo ha ripulito"
"Quando leggi dei libri -- continuò il vecchio Maestro -- tu sei come il setaccio ed essi sono come l'acqua del fiume"
"Non importa se non riesci a trattenere nella tua memoria tutta l'acqua che essi fanno scorrere in te, poiché i libri comunque, con le loro idee, le emozioni, la conoscenza, la verità che vi troverai tra le pagine, puliranno la tua mente e il tuo spirito, e ti renderanno una persona migliore e rinnovata. Questo è lo scopo della lettura.
... See MoreSee Less

View on Facebook

In ricordo di Roberto Calasso
fb.watch/73guaBqnJ7/
... See MoreSee Less

View on Facebook

DOMENICA E POESIA

Guadare il fiume d’estate:
felicità, con i sandali
in mano

Yosa Buson

Non è la poesia delle piccole cose a stupire, ma sentire che i versi della poesia sono veri.
Accorgersi che è facile trovarsi ispirati, ascoltando tutto ciò che ci circonda. L’estate è perfetta per imparare la poesia. O per imparare a memoria una poesia. Perché no? Un haiku da snocciolare all’improvviso in bicicletta, la strofa di un sonetto da declamare in riva al mare, i versi ritmati di un poema
da sussurrare alla luna o al ruscello. È un attimo. Tenete dunque i sandali in mano e una poesia in tasca.

Illustrazione di Jessie Willcox Smith
... See MoreSee Less

View on Facebook

"Certi giorni sembra impossibile ma c'è sicuramente qualcosa che possiamo ancora fare, fosse anche solo credere fino in fondo nella possibilità di dare il nostro contributo. Il primo passo per migliorare le cose suppongo sia proprio smettere di credere che siano altri a doverle risolvere. Possiamo tutti fare qualcosa."

Lucia Cipriani, libraia veronese di Farfilò riflette su quello che possiamo fare per l'ambiente e consiglia tre libri a proposito di mare, che non è solo il luogo delle nostre vacanze, ma molto, molto di più. Grazie Lucia, anche per avere messo fra le proposte il nostro "Plasticus maritimus" della biologa marina Ana Pego.

www.facebook.com/farfilo/posts/3999324706789081
... See MoreSee Less

View on Facebook

Meritatissimo!Beatrice Alemagna con “Le cose che passano” vince il Premio LaAV - Letture ad Alta Voce Infanzia 2021.

“Sono molto fiera e onorata di questo riconoscimento. Non conoscevo l’associazione LaAV ma ne ho scoperto in seguito a questo premio, l’utilità e l’interesse. Un libro letto ad alta voce aiuta, consola e accompagna: che anche i miei libri possano fare questo a persone in difficoltà, con laAV, è di grande conforto a me per prima. Grazie di cuore da parte mia e di tutti i miei libri”. Beatrice Alemagna

#lettureadaltavoce #leggereadaltavoce #laavlettureadaltavoce #ioleggoperglialtri #adaltavoce #libri #letturaadaltavoce #lecosechepassano
... See MoreSee Less

View on Facebook